24 NOVEMBRE - 6 GENNAIO

MERCATINO DI NATALE DI VIPITENO

-  Vipiteno -

Le montagne sono già state imbiancate dalla prima neve. Lampioni e luminariescacciano l’oscurità delle strade, avvolgendole di luci calde e allegre. In Alto Adige ilperiodo dell’avvento porta con sé un ritmo di vita diverso, un’atmosfera rassicurantelegata a tradizioni antiche e speciali. Case, palazzi e negozi sono decorati da coroned’avvento e addobbi amorevolmente realizzati a mano; nell’aria il profumo di“Spitzbuam”, “Zelten” e “Stollen” appena sfornati si unisce allo scoppiettio dellalegna nei camini. Nelle case i bambini sono impegnatissimi nell’addobbare gli alberidi Natale, eccitati per l’attesa della grande festa. Fuori invece l’atmosfera è rallegratadalle melodie natalizie e dall’odore di vin brulè dei cinque Mercatini originalidell’Alto Adige, che accolgono i visitatori con opere dell’artigianato locale e squisitiprodotti tipici del territorio. Ognuna delle cinque sedi dei Mercatini ha un fascinotutto suo: il capoluogo Bolzano con la splendida piazza Walther, Merano con isuoi grandi alberi decorati e le casette di design lungo il Passirio, Bressanone e Brunicocon i loro antichissimi centri storici e Vipiteno con la sua città vecchia.

In tutto l’Alto Adige insomma, regna una calda atmosfera di allegria.

VACANZE IN ALTO ADIGE - A VIPITENO, LA CITTA' PIU' A NORD DELL'ITALIA

La città alpina di Vipiteno incanta i suoi visitatori con un fascino unico. Godetevi la vostra vacanza in Alto Adige in ogni stagione. In estate o in inverno, c'è sempre qualcosa da fare: eventi tradizionali, splendide passeggiate, diverse piste, divertenti discese in slittino - la città alpina ha qualcosa da offrire a tutti! Case colorate, vie dello shopping, pittoresche piazze medievali e un paesaggio di montagna che sembra a portata di mano: non per niente Vipiteno é uno dei centri storici più belli d'Italia e una perla dell'Alto Adige.
I più sportivi potranno godere della montagna del tempo libero di Monte Cavallo, a pochi passi dal centro; del campo da golf, della pista di pattinaggio, dei percorsi in mountainbike e di molto altro. Gli sportivi piú avventurosi potranno trovare un parco alta fune, il Mountain Disc Golf, le Mountaincarts e molto altro ancora. Gli amanti della cultura e dell'arte potranno ammirare chiese gotiche, venerabili musei e castelli medievali. E non dimenticate: siamo raggiungibili in ogni stagione senza pericolo di valanghe e comodamente con tutti i mezzi pubblici.

L'AREA VACANZE INTORNO AL MERCATINO DI NATALE

Vipiteno-Racines offre oltre il Mercatino di Natale un sacco di attività invernali. Tre aree sciistiche aspettano gli amanti dello sci, la pista da slittino innevata e illuminata più lunga d’Italia parte dal Monte Cavallo a Vipiteno, ca. 100 km di piste preparate di sci da fondo nelle vallate limitrofi e tant’altro aspettano. E per riscaldarsi e rilassarsi aspetta con braccia aperte il mondo sauna Balneum.

 

3 aree sciistiche famigliari

 

Oltre al paesaggio romantico del mercatino di Natale a Vipiteno-Racines, le tre aree sciistiche di Racines-Giovo, Monte Cavallo e Ladurns offrono piste perfettamente preparate. Oltre alle eccellenti scuole sci che insegnano ai bambini a sciare divertendosi, le rustiche malghe offrono indimenticabili prelibatezze tradizionali.

 

Spettacolo infinito sulla slitta

Lungo la pista innevata e illuminata piú lunga d’Italia, i visitatori troveranno un vero e proprio mercatino di Natale durante le prime tre settimane d’avvento. Gli slittinisti, lungo la pista lunga 10 km, scopriranno alcune bancarelle di Natale in mezzo al bosco che offrono artigianato regionale e gustose prelibatezze.

 

Sci da fondo in vallate incontaminate

Nelle valle laterali come la Val di Vizze o la Val Ridanna aspettano bellissime piste di sci da fondo – perfettamente curate e anche innevate per un’attività sportiva nella neve.

 

Escursioni nelle neve

Un’ampia rete di sentieri escursionistici invernali v’invitano ad esplorare la città alpina. Le funivie di Racines-Giovo, Monte Cavallo e Ladurns, vi aiuteranno a godere di una confortevole salita e invitanti vedute sulle montagne dell’Alto Adige. Nelle valli laterali come la Val Ridanna, la Val di Vizze, o la Val di Fleres, ci sono ulteriori percorsi lungo il fondo valle con vista sulle montagne innevate.


RISTORANTI PREMIATI VIPITENO

Ristoranti premiati e stellati nei dintorni

Pioggia di cappelli e stelle in Alta Val d’Isarco! Quattro ristoranti dell’Alta Valle Isarco conquistano i critici della prestigiosa guida alberghiera e gastronomica Gault & Millau con piatti fantasiosi, vini ineguagliabili e un servizio competente e cordiale aggiudicandosi in un sol colpo ben nove cappelli. E due stelle della guida Michelin sottolineano la creatività della cucina locale.

 

Ristorante Stafler a Mules: tre e due cappelli più due stelle
Con 17 punti per la Gourmetstube Einhorn e 15 punti per la Gasthofstube Stafler il Romatik Hotel è l'unico hotel dell'Alto Adige con 5 cappelli Gault&Millau. E in più naturalmente la stella Michelin per la Gourmetstube. La saletta Gourmetstube Einhorn del ristorante Stafler di Mules ha riscosso molte lodi fra i critici di Gault & Millau che l’hanno generosamente premiata. Lo chef della casa, Peter Girtler, ha saputo entusiasmare quei palati delicati con le sue geniali creazioni: Granny Smith nella versione drink vegetariano con cubetti di carota ghiacciata, pralina mozzarella-pomodoro e lardo toscano con trota affumicata. Preparata con cura, la vellutata di pisellini con carpaccio di cappe sante. A guidare le preferenze di “Gault & Millau”, la sella di pecora della Val di Funes con cipolle agli aromi e carciofi. Ardita, la scelta della salsa bolzanina con gli asparagi proposta come sorprendente ripieno per i ravioli. Il meritato premio per la grande voglia di sperimentazione di Girtler: ben tre cappelli.
L’adiacente Gasthofstube Stafler, locale di grande atmosfera che serve piatti della cucina rustica, nulla invidia alla saletta Einhorn: due cappelli ottenuti per i gustosi piatti classici della vecchia cucina imperiale austriaca e di quella mediterranea. Lo staff di cuochi che ruota intorno a Peter Girtler si annovera, stando a Gault&Millau fra gli equipaggi migliori, più tenaci e creativi dell’Alto Adige. Nel 2009 lo chef, originario di Racines, aveva strappato al firmamento gastronomico la prima stella Michelin per l’Alta Valle Isarco.  Nel dicembre 2015 la nota guida lo ha premiato con la seconda stella. La guida gastronomica tedesca Schlemmeratlas 2012 gli assegnava 4 posate per i suoi piatti ricchi di grande finezza e preparati artigianalmente con la massima cura e precisione. In più i due ristoranti sono stati eletti come "ristorante del mese" nel marzo-aprile 2011 nella rivista svizzera "Vivida" e "ristorante del mese" nella rivista tedesca "Mayers Guide" nel mese ottobre 2012.

 

Kleine Flamme a Vipiteno: due cappelli
Burkhard Bacher, chef affascinante e extravagante del ristorante Kleine Flamme di Vipiteno, conquistò con i suoi piatti due cappelli. Bacher vanta anni di esperienza ai fornelli asiatici che l’hanno visto lavorare, ad esempio, al ristorante Oriental di Bangkok, sa mescolare magistralmente arte culinaria orientale e mediterranea, una dote che anche la guida Michelin anni fa ha voluto premiare con una stella. Gault & Millau elogia la delicata vellutata verde con ristretto di verdure accompagnata dal tatami di pesce azzurro alle spezie, i paccheri esaltati dal sugo all’amatriciana e la piovra stufata al vino rosso. Giudicati “deliziosi” i cubetti di tonno con un infuso di formaggio fresco, aceto e anguria al forno. E ancora: carré di agnello rosa servito con yogurt allo zafferano e uvetta sultanina e, per finire, zuccotto in filigrana con ciliegie sciroppate e sorbetto di mandorle amare.

 

Pretzhof a Tulve: un cappello e un Bib Gourmand
Dalle fantasie della cucina asiatico-alpina, la Gault & Millau ha sentito il richiamo dei monti al Pretzhof di Tulve, dove i suoi esperti ne hanno decantato l’insaccato di cervo, la sua terrina di maialino da latte, il formaggio di malga e alle erbe a svariati stadi di stagionatura. L’infinita scelta di pani ha entusiasmato gli esperti gastronomici tanto quanto la gustosa zuppa di carne di camoscio con canederli al fegato. Gli spätzle al ragù di coda di bue si scioglievano in bocca e il soffice soufflé di formaggio Grigio aveva un “gusto impeccabile”. Anche un filetto di maialino da latte conquistava i palati, proprio come le gustose patate al forno e il sorbetto di erbe della casa. Questa straordinaria esperienza di gusti e sapori è valsa alla coppia di gestori, Karl e Ulli Mair, la conquista di un meritato cappello da cuoco. Inoltre la guida Michelin gli esalta con il Bib Gourmand per un menu di 3 portate e piatti deliziosi per un costo di € 35,00 senza bibite. L'osteria è nota per i suoi prodott locali che vengono coltivati in gran parte nel proprio maso e sopratutto per la vasta offerta di vini locali della bottega.

 

Arbor a Vipiteno: un cappello
Primo cappello anche per Armin Siller, chef del Ristorante Arbor al centro di Vipiteno. La sua variazione di cappesanta gratinata, avvolta in fette di speck e proposta anche cruda, veniva accolta con un “perfetta!” dalla giuria mentre il risotto di carciofi freschi si imponeva con un “impeccabile”. E anche se il bis di agnello dell’Alta Valle Isarco veniva considerato poco speziato, la frittata dolce finale a base di ricotta è stata un’ennesima delizia per il palato. La buona cucina è ormai tradizione in Alta Valle Isarco. Anche i quattro cuochi premiati non sono degli sconosciuti. Rientrano ormai tra le file dell’elite gastronomica dell’Alto Adige e non temono certo la rivalità dei più grandi nomi europei.

CURIOSITA'

BUONO D'ACQUISTO A VIPITENO

Valido in più di 100 negozi e ristori,per una giornata di shopping rilassante e ideale regalo di Natale in vendita presso l’Ufficio turistico e la Cassa Raiffeisen Wipptal.

 

VISITA GUIDATA DELLA CITTA' GRATUITA

24 Novembre 17.30-19.00 in Piazza Città

25 Novembre 16.00-17.00

26 Novembre 14.30-16.00

29 Novembre 16.00-18.00

1 Dicembre 17.30-19.00

2 Dicembre 16.00-17.00

3 Dicembre 16.00-17.00

6 Dicembre 16.00-18.00

7 Dicembre 17.30-19.00

 

BRANI MUSICALI NATALIZI

25 Novembre 11.00-12.00 in Piazza Città

1 Dicembre 17.00-18.00

3 Dicembre 15.00-16.00

8 Dicembre 11.00-12.00

 

CORSO DI CUCINA DI NATALE

30 Novembre 15.00-18.00

7 Dicembre 15.00-18.00 presso il Teatro Comunale Vipiteno Piazza Goethe 1  Vipiteno, 39049.

I piatti tradizionali natalizi tipici dell’Alto Adige possono essere degustati a Vipiteno non solo al mercatino di Natale, ma possono essere anche cucinati sotto la guida di uno chef esperto. I partecipanti imparano a fare il vin brûlé, un gustoso dolce di Natale e i famosi canederli.

 

GIRO DELLA CITTA' IN CARROZZA

… nella città medievale di Vipiteno…

Giornaliero dalle ore 11.00 alle ore 16.00

 

UN PICCOLO MA DELIZIOSO MERCATINO DI NATALE

Presso la stazione a monte della montagna del tempo libero di Monte Cavallo vi aspetta un piccolo ma delizioso mercatino di Natale con prodotti tipici locali. Imparate a conoscere i veri artigiani di Vipiteno e godetevi i prodotti locali come pane e salsicce. O ammirare semplicemente gli artigiani mentre intagliano il legno. Raffinate musiche alpine e canti natalizi completano il Mercatino di Natale su un letto di neve.

ORARI D'APERTURA
24.11. al 24.12.:
  • LUN-VEN: ore 10.00 -19.00
  • SAB,DOM & FESTIVI: ore 9.00 -19.00
  • 24 dicembre: ore 10.00 - 13.00

25.12. al 06.01.:
  • 25 dicembre chiuso
  • SAB,DOM & FESTIVI: ore 10.00 -19.00
  • 31 dicembre: ore 10.00 -17.00
  • 1 gennaio: ore 13.00 -19.00

COME ARRIVARE

Centrale viabilità BolzanoTel. 0471 200 198

www.provinz.bz.it/traffico

Autostrada del brennero A22Numero verde 800 279 940

www.autobrennero.it

PER INFORMAZIONI

Associazione turistica Vipiteno, Campo di Trens, Prati e val di Vizze
Via Piazza Cittá 3 | 39049 Vipiteno | Alto Adige/Italia
Tel. +39 0472 765 325 | Fax +39 0472 765 441

e-mail